Articoli di February 2017.


LA STANZA DELLE CASTAGNE

La stanza delle castagne

Mercoledì 22 febbraio 2017 alle ore 18.30

Presentazione del libro di LIDIA CATTELAN

LA STANZA DELLE CASTAGNE – STORIA DI UN UOMO VENUTO DAL NULLA

Dialoga con l’autrice lo scrittore Angelo Orsingher

 

 

Vaccini: la scienza contro le leggende

Vaccini

Venerdì 10 febbraio 2017 alle ore 20.00

Vaccini:la scienza contro le leggende

Incontro con l’infettivologo

Dottor Arturo Di Girolamo

Le malattie infettive umane rappresentano da sempre uno deipiù importanti problemi di salute pubblica che frequentemente hanno mietuto vittime e, in alcuni particolari contesti storici, come nel 1300 con la peste, arrivavano a decimare intere popolazioni, in maniera più drammatica delle peggiori guerre conosciute.
E’ da allora che il genere umano cerca ogni possibile arma,non solo per guarire dalle malattie già esistenti, ma soprattutto per evitare l’esplosione di epidemie prima ancora del loro verificarsi. E’ infatti ancor prima che Robert Koch nel 1876 scoprisse la natura batterica delle infezioni che Jenner, nel 1798 mise a punto il vaccino del vaiolo che, successivamente e con le opportune modifiche, divenne il mezzo con cui fu sconfitto e quindi eradicato il vaiolo nel 1979.
Nel corso degli anni, oltre a quello per il vaiolo, sono stati sviluppati numerosi altri vaccini che hanno permesso, se non di eliminare, certamente di ridurre l’incidenza di altre malattie che non di rado si presentavano con una epidemicità e morbilità sicuramente preoccupanti, basti pensare ad esempio alla difterite, alla poliomielite, all’epatite B,al tetano, ecc.
Tuttavia, a fronte degli indiscussi successi in termini di salute, le vaccinazioni sono state bersaglio di detrazioni e critiche, più o meno argomentate scientificamente, che nehanno spesso ridotto la compliance. E’ quindi opportuno mantenere aperto un canale di dialogo e discussione per continuare a poter contare su un trattamento preventivo che possa mantenere a livelli accettabili i tassi di incidenza di malattie prevenibili e che, sopratutto, scongiuri il ritornodi malattie che pensavamo oramai debellate.